NG

Feb 03

Il sorriso della gemella Monnalisa, ecco la copia dell’allievo di Leonardo

Il sorriso enigmatico della Gioconda ne ha fatto il dipinto più famoso di Leonardo Da Vinci e forse del mondo. Il capolavoro, esposto nella Grande Galerie del Museo del Louvre a Parigi, può vantare secoli di copie, ma gli esperti d’arte spagnoli sono convinti di aver trovato al madrileno Museo del Prado la prima delle innumerevoli repliche, realizzata con tutta probabilità da un allievo di Leonardo. Mentre la Monna Lisa originale è protetta da uno spesso vetro antiproiettile, la sua copia spagnola può essere ammirata per così dire senza “filtri”: spiccano così colori più vividi e una modella molto più giovane di quanto sembri nel quadro donato da Leonardo al re di Francia… continua

GF12. Danilo Novelli è un escort gay, maschio e… versatile?


Un lettore mi ha fatto notare che da qualche giorno sul sito Pianeta Escort è comparso questo profilo da cui traggo le foto. Da appassionato del Grande Fratello, il lettore mi fa notare la somiglianza fisica e la corrispondenza dei tatuaggi con quelli del concorrente Danilo Novelli, uscito misteriosamente dal reality quando invece era dato per favorito, ed infatti una delle foto mantiente questo nome… continua

[video]

Feb 02

Le coppie di fatto sbarcano su Facebook

Settecento adesioni in due settimane per il gruppo lanciato sul social network dai consiglieri regionali Matteo Rossi (Sinistra ecologia e libertà, in foto) e Alessandro Benzi (Federazione della sinistra). “Genova come Milano: Sì al registro delle coppie di fatto ” è il nome del gruppo che chiede un riscontro ai candidati sindaci della Superba, e soprattutto ai candidati alle primarie della sinistra. «È un segnale forte - affermano Rossi e Benzi -, Genova vuole difendere i diritti di tutte le famiglie e non solo di quelle tradizionali. I candidati alle primarie farebbero bene ad esprimere chiaramente la propria… continua

Preti anglicani dissidenti vogliono nozze gay in chiesa


In una lettera 120 sacerdoti chiedono alla Chiesa d’Inghilterra di annullare il divieto in vigore

"Vogliamo decidere noi": questo il senso della missiva inviata ai vertici della Chiesa anglicana da un gruppo di 120 sacerdoti della diocesi di Londra. L’argomento del contendere sono le unioni gay, che da dicembre per la legge possono essere celebrate anche in luoghi di culto, ma non nelle chiese anglicane, a causa dell’opposizione delle gerarchie. I sacerdoti dissidenti chiedono di poter decidere caso per caso se concedere ai gay la possibilità di unirsi in chiesa, così come già avviene nel caso dei divorziati che vogliono risposarsi: secondo la Chiesa anglicana infatti questo è possibile a discrezione del sacerdote, che conoscendo la storia personale degli sposi può o meno dare l’assenso alle nuove nozze religiose… continua

Matrimonio gay. Il sì del senato dello stato di Washington

Approvata l’unione tra omosessuali con 28 voti favorevoli e 21 contrari. Si attende anche il sì della Camera
L’ultimo in ordine di tempo era stato, lo scorso giugno, lo Stato di New York. Quando con 33 senatori favorevoli e 29 contrari era divenuto il sesto Stato americano ad aprire alla nozze gay. New York seguiva l’esempio dello Stato dello Iowa, del New Hampshire, del Massachusettes, del Connecticut e del Vermont dove già da qualche anno, è concessa legalmente l’unione delle coppie dello stesso sesso. In questi giorni il dibattito sui matrimoni gay si è aperto di nuovo nello stato di Washington dove il Senato ha approvato la legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso con 28 voti favorevoli e 21 contrari. Ora la legge passa alla Camera, da cui è attesa l’approvazione… continua

Analisi. Una chiesa che frena il paese


L’ ufficiale pontificio con cui Goethe era in viaggio verso Perugia nell’autunno 1786 pose la domanda a bruciapelo: «A voi è permesso vivere in buona amicizia con una bella ragazza senza averla sposata? Lo ammettono i vostri preti?» Il poeta tedesco riportò nel Viaggio in Italia la propria risposta a Torquato Cesarei: «I nostri preti sono gente avveduta e non s’immischiano in codeste piccolezze. Naturalmente, se gliene chiedessimo licenza, non la concederebbero». Il capitano perugino esclamò allora: «Non avete dunque bisogno di chiederla? Beati voi! E dato che non vi confessate, essi non vengono a saperlo». Cesarei proseguì poi, secondo il racconto di Goethe, imprecando contro i suoi preti e cantando le lodi «della nostra beata libertà».

Leggi Tutto

Beefcake
Foto vista su Dreamboys e segnalata da Alessandro

Beefcake

Foto vista su Dreamboys e segnalata da Alessandro

(Fonte: boylicius, via looking4bromance)

Forum Famiglie. Fornero sbaglia se parla di discriminazioni contro gay

”Lasciano perplessi le dichiarazioni del ministro Elsa Fornero sul presunto ‘grave ritardo culturale, di apertura mentale che il nostro Paese rappresenta in termini di pari opportunita’, nell’accesso ai diritti per le pari opportunita’ … contro le discriminazioni verso gli omosessuali ed i transgender’, pronunciate il 31 gennaio davanti alla Commissione affari costituzionali e lavoro a Montecitorio”: lo afferma Francesco Belletti, presidente del Forum delle associazioni familiari… continua

Machismo… Francesco Totti è l’erede di Rocco Siffredi


Alessandro Costacurta e Gianluigi Buffon a letto sono meglio di Rocco Siffredi, parola delle mogli, Martina Colombari e Alena Seredova, le due show girl hanno rilasciato due interviste nelle scorse settimane, nelle quali affermano che i due mariti sarebbero meglio del famoso porno attore italiano. Rocco non ci sta e giustamente risponde alle due signorine dicendo che un paragone si può fare solo quandosi provano entrambe le scelte e rincara la dose dichiarando che Buffon è solo un ragazzino a letto rispetto a lui:

“Non mi ricordo di aver mai fatto sess*o con queste due donne o di averle avute nel cast di qualche mio film. Per fare un confronto tra due persone, di solito, bisogna averle provate entrambe. Buffon può anche essere meglio di me a letto, però lo voglio vedere davanti allacontinua

Miuccia Prada, Elsa Schiapparelli: Una mostra per due icone italiane a New York

Il Costume Institute del Metropolitan Museum of Art di New York dedicherà la mostra di primavera a due stiliste italiane che hanno fatto, in epoche diverse, dell’intreccio tra arte e moda la loro cifra creativa. “Elsa Schiaparelli e Miuccia Prada: In fashion”, dal 10 maggio al 19 agosto esplorerà le affinità tra queste due artiste dello stile in un dialogo immaginario ispirato dalle “Interviste impossibili” realizzate da Miguel Covarrubias per Vanity Fair nel 1930. Un escamotage col quale i curatori Harold Koda e Andrew Bolton suggeriscono nuove letture del loro lavoro più innovativo. www.metmuseum.orgcontinua

Beefcake
Foto vista su Dreamboys e segnalata da Giulio

Beefcake

Foto vista su Dreamboys e segnalata da Giulio

Libri. Hollywood segreta. Le notti a luci rosse dei divi del cinema

Orge, sesso, prostituzione, gay, lesbiche, bisessuali, ninfomani. Per dirigere questo eterogeneo traffico di corpi nella Hollywood d’oro postbellica - proprio come in un film - c’è voluto un marine che si è trovato al momento giusto nel posto giusto. Ingrandisci immagineGaleotta fu la pompa di benzina, pardon! la stazione di servizio, all’angolo di Van Ness Avenue e Hollywood Boulevard dove il 23enne Scotty Bowers, al termine della seconda guerra mondiale, dopo aver combattuto nel Pacifico, elargiva non solo carburante ad alto tasso di infiammabilità. C’erano infatti… continua

Ragazzo si scopre transessuale e racconta: “Mi ha ispirato Lady Gaga”


Fin da bambino amava indossare gli abiti della mamma e mettere lo smalto: Cambell Kenneford, uno studente di 16 anni, sta ora intraprendendo il percorso medico-chirurgico per diventare donna a tutti gli effetti, aiutato anche dalla musica di Miss Germanotta
Kenneford Cambell, 16 anni, sognava di diventare una modella, anche se nata uomo. La giovane ha dichiarato di essere stata ispirata dalla cantante Lady Gaga e di aver trovato le forze per rilevare la sua vera sessualità. Ora la studentessa, che vive a Leighton Buzzard nel Bedfordshire, sta ultimando gli ultimi preparativi… continua