Post taggati torino

Da Brad Pitt a George Clooney, nelle anteprime del Torino Film Festival trionfa Hollywood


È stata presentata questa sera (ieri ndr) al cinema Massimo di Torino la ventinovesima edizione del Torino Film Festival. Il direttore Gianni Amelio e il vicedirettore Emanuela Martini – affiancati dal neo-presidente del Museo Nazionale del Cinema Ugo Nespolo - hanno illustrato l’articolato programma di un’edizione che, pur facendo i conti con i tagli alla cultura, è riuscita ad allestire un cartellone di grande qualità. La filosofia – sin dalle edizioni degli anni Ottanta – è sempre la stessa: investire sui film e, quindi, sul pubblico, più che sul red carpet e i lustrini. Più Berlino che Cannes, più Rotterdam che Venezia, insomma… continua

La Chiesa torinese e il mondo omosessuale: massima attenzione

Dichiarazione in merito alla recenti polemiche circa una espressione presente nel parere del Centro di Bioetica.
La Chiesa torinese e il mondo omosessuale La Chiesa torinese, sia nelle intenzioni del suo Pastore l’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia sia nella prassi pastorale e negli orientamenti della Curia, ritiene che l’interpretazione data ad una frase del parere sulla LR n.79 sia stata eccessiva rispetto alle intenzioni: non c’è alcuna volontà di identificare l’omosessualità con una malattia da curare, però c’è l’impegno di fare sì che ci sia una visione globale del problema inserito in una prospettiva cristiana dell’uomo e della famiglia. Grande rispetto va dato a tutte le persone che hanno concezioni e idee anche diverse da quelle sostenute dalla Chiesa… continua

Stasera. a Torino. Contro la discriminazione dei gay scatta la guerriglia… con i cuscini

Domani sera grande “cuscinata” in piazza Vittorio per i diritti degli omosessuali. A organizzarla è la Ilga Europe, che dal26 al 30 ottobre portà a Torino 400 delegati da tutto il continente per la sua conferenza annual. Un evento cui è stato invitato anche l’arcivescovo Nosiglia.
Una battaglia con i cuscini nel luogo della movida torinese, in piazza Vittorio, aperta a tutti i cittadini per dire no alla discriminazione e per aprire una nuova grande campagna nazionale per i diritti lgbt. E’ quanto avverrà domani sera a Torino, la città dove nel 1971 nacque il Fuori e dove dal 26 al 30 ottobre si terrà la XV Conferenza annuale di Ilga Europe, che porterà all’Hotel Ambasciatori 400 delegati da tutta Europa e dalla Russia… continua

Polemica a Torino. La Curia contro l’omosessualità: “Aiutare chi pensa sia curabile”

Polemiche in Regione e tra le associazioni gay per la critica, arrivata dalla commissione bioetica, alla proposta di legge di Bresso sulla “parità di trattamento e il divieto di ogni forma di discriminazione”. L’ex presidente: “Una posizione inaccettabile”.
"No alla censura o all’incriminazione di chi ritiene di affermare e di insegnare che la distinzione fra maschile e femminile non è solo un fatto di cultura, ma anche di natura e che la famiglia fondata sul matrimonio monogamico tra uomo e donna non va considerata solo come una delle tante unioni o convivenze possibili". Inoltre non si deve "discriminare, censurare o ostacolare (anche nell’accesso a eventuali finanziamenti) chi con metodo scientifico coltiva la tesi che l’omosessualità sia curabile". Era da tempo che non si sentiva più parlare… continua

A Torino la lite di una coppia gay finisce nel sangueEfferato omicidio in un appartamento di via Garibaldi nel centro di Torino: un uomo di 42 anni ha ucciso a martellate il coetaneo a conclusione di una discussione. L’allarme dato dai vicini… continua

A Torino la lite di una coppia gay finisce nel sangue
Efferato omicidio in un appartamento di via Garibaldi nel centro di Torino: un uomo di 42 anni ha ucciso a martellate il coetaneo a conclusione di una discussione. L’allarme dato dai vicini… continua

E il ‘gayo’ bollino sbarca anche a Torino… Un bollino per le imprese avversarie di chi discrimina”Torino ha detto sì alla proposta di Paola Concia: sarà la capitale dei diritti uguali per tutti. O meglio, fregerà le imprese, le aziende e i negozi a favore dell’inclusione anche di chi, come la comunità gay, spesso viene discriminata, attraverso il «bollino del progresso». Un marchio doc, che farà… continua

E il ‘gayo’ bollino sbarca anche a Torino… Un bollino per le imprese avversarie di chi discrimina”
Torino ha detto sì alla proposta di Paola Concia: sarà la capitale dei diritti uguali per tutti. O meglio, fregerà le imprese, le aziende e i negozi a favore dell’inclusione anche di chi, come la comunità gay, spesso viene discriminata, attraverso il «bollino del progresso». Un marchio doc, che farà… continua

Pari opportunità. La Concia a Fassino: “Torino diventi la capitale dei diritti uguali per tutti”.

Proposta della Concia a Fassino: un «bollino» per le imprese più aperte.
Lo chiederò il prossimo 4 settembre all’amico Piero, che è da sempre un fiero sostenitore dei diritti civili e di una società aperta: perché non trasformi Torino nella città capofila di Friendly Italy? Sarà una decisione che lascerà un segno democratico indelebile alla tua amministrazione». Ora sta a Piero (Fassino) cogliere la palla delle pari opportunità al balzo e superare a sinistra il suo predecessore Chiamparino che per la comunità gay diventò quasi un’icona. A offrigli l’assist è la deputata del Pd Paola Concia che domenica 4 settembre sarà presente (al fianco della neo-sposa Ricarda Trautman, criminologa e psicologa tedesca cui ha detto sì il 5 agosto scorso a Francoforte) alla giornata di chiusura della Festa nazionale dei giovani democratici allestita al Parco Ruffini.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
728x90 Offerta Grecia